Close

BJJ Brazilian Jiu Jitsu Ci sono 269 prodotti.

 

Il Jiu Jitsu, o Brazilian Jiu Jitsu, è un’arte marziale basata sulla lotta che si è evoluta fortemente dalle sue radici giapponesi al suo arrivo in Brasile, negli anni ’20. Il Brazilian Jiu Jitsu ha continuato ad evolversi per molti decenni fino alla sua forma attuale. Questo stile di combattimento è diventato molto popolare in tutto l’emisfero nord, dopo una serie di prestazioni del combattente Royce Gracie, all’inizio dell’avvento dell’UFC (Ultimate Fighting Championship) che diventano le MMA (Arti Marziali Miste), in cui ha combattuto contro dei concorrenti che praticavano varie arti marziali. Questa gara ha dimostrato l’efficacia del Brazilian Jiu Jitsu e ha contribuito a sensibilizzare il mondo intero, diventando una delle ragioni della crescita di quest’arte marziale, la quale diventerà uno sport da combattimento a tutti gli effetti.

La nascita del Brazilian Jiu Jitsu

La storia del Brazilian Jiu Jitsu è associata prevalentemente a un uomo, Mitsuyo Maeda, famoso in Brasile con il nome di Conde Coma. Mitsuyo Maeda era uno degli alunni più famosi di Jigoro Kano, il fondatore di quello che al giorno d’oggi conosciamo come Judo. Infatti, benché Kano sia ampiamente riconosciuto come il padre dello Judo, il suo stile di insegnamento era considerato ai suoi inizi come il Jiu Jitsu. Quindi, Kano ha chiesto a Maeda di far conoscere lo stile del suo maestro. Maeda ha percorso il mondo intero per presentare il Jiu Jitsu nelle arene e nei circhi, attraversando gli Stati Uniti, l’Inghilterra e numerosi altri paesi prima di atterrare in Brasile. È in questo paese dell’America del Sud che il BJJ ha avuto il suo apice, in cui numerose scuole di BJJ sono state create, e in cui si trovano attualmente i più grandi combattenti di Jiu Jitsu.

Brazilian Jiu Jitsu: tecnica di base

Il Brazilian Jiu Jitsu è un’arte marziale, uno sport da combattimento e un sistema di autodifesa che si concentra sulla lotta, e particolarmente sui combattimenti a terra. Il 95% delle tecniche e dei movimenti del Brazilian Jiu Jitsu sono effettuati a terra, incluso come effettuare immobilizzazioni a terra e delle leve articolari, ma soprattutto come disfarsene. L’obiettivo di un combattimento di Jiu Jitsu essente quello di portare il proprio avversario ad arrendersi e ad abbandonare. Il Brazilian Jiu Jitsu è stato formato a partire dai principi fondamentali del combattimento a terra nel Judo. Così, il principio delle portate a terra rimane primordiale nel Brazilian Jiu Jitsu.

Informazioni importanti riguardo il BJJ

Come arte marziale, ma soprattutto come sport da combattimento, il Brazilian Jiu Jitsu possiede anche le proprie regole di gara. La cosa principale da sapere è quella che è rigorosamente vietato dare colpi, che si tratti con i pugni, i piedi, le ginocchia o qualsiasi altra parte del corpo. Per vincere un combattimento nel Jiu Jitsu bisognerà fare uno strangolamento o una leva articolare, per condurre l’avversario ad abbandonare.

Bisognerà sapere che colui che pratica il BJJ è chiamato “jujitsuka”. Infine, non ci sono abiti regolamentari per la pratica del Jiu Jitsu, nell’ambito di un allenamento. Puoi dotarti di un kimono BJJ, di una rashguard BJJ o di qualsiasi altro indumento di compressione per evitare qualsiasi attrito. Puoi anche praticare a torso nudo con soltanto pantaloncini MMA. Tra l’altro, in gara, l’uso di un kimono, chiamato “GI”, è obbligatorio.

per pagina
Showing 1 - 12 of 269 items
Showing 1 - 12 of 269 items
Close